feed

Simulazione Test Ammissione Scienze Motorie 2012/2013

 

Questa è la simulazione del test di ammissione per Scienze Motorie.

Il tempo per lo svolgimento del test è di 60 minuti.
Nella valutazione delle prove la Commissione si attiene ai seguenti criteri:

  • 1 punto per ogni risposta esatta
  • –0,25 punti per ogni risposta sbagliata
  • 0 punti per ogni risposta non data

Simulazione Test

1 Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Una Risposta a “Simulazione Test Ammissione Scienze Motorie 2012/2013”

  1. Top Thaynara dice:

    Provo a gettare un po’ d’acqua sul fuoco 1) I ntsori uffici non credo abbiano trasmesso dati sbagliati al ministero. In uno dei database disponibili sul sito MIUR vi sono dati sostanzialmente coincidenti con quelli della segreteria della Facolte0 di Ingegneria (il preside Micari mi ha inviato anche i dati disaggregati per CCS di ingegneria e di fatto coincidono, a meno di poche unite0). Pertanto, da qua sono partiti dati corretti. Probabilmente il ministero non aggiorna uno dei database, e ci si deve accertare che poi usi quello corretto (il prof. La Mantia mi sottolineava che il ministero usa i dati disponibili su anagrafe.miur.it per il calcolo del FFO, che non ho ancora verificato se coincide o meno con uno di quelli disponibili sul sito statistiche.miur.it ). Il fatto e8 che, ovviamente, i dati sulle immatricolazioni ballano un poco prima di assestarsi sul dato definitivo, in quanto tutto dipende dalla data in cui si fa la rilevazione (come e8 noto le scadenze vengono spesso posticipate, poi si deve verificare l’avvenuto pagamento delle tasse, etc.). Questo dovrebbe spiegare l’esistenza di dati diversi.2) I dati che da quest’anno usa il ministero per calcolare il FFO tengono conto degli iscritti in corso attivi (cioe8, che hanno conseguito almeno 5 CFU nell’anno precedente), per cui si escludono gli immatricolati. Eventuali ritardi nella trasmissione dei dati sugli immatricolati, quindi, non hanno dirette refluenze sul FFO. Ancora una volta, perf2, rimane assolutamente opportuno effettuare una verifica diretta sui dati che il MIUR usa per calcolare il FFO, confrontandoli con quelli in nostro possesso e sollecitando tempestivamente eventuali necessarie correzioni.3) l’ateneo non aderisce ad Alma Laurea ma, come ricordato da Marcella Cannarozzo, aderisce ad altri progetti che effettuano analoghe valutazioni sui risultati dei laureati in termini di occupazione (credo che la collega Ornella Giambalvo abbia tantissime informazioni al riguardo, occupandosene direttamente).Rimane, credo, da capire quali siano le ragioni delle osservate oscillazioni da un anno all’altro, quali effetti hanno avuto le introduzioni dei numeri programmati sul numero di iscritti, quali strumenti sono nelle nostre mani per arginare, nel complessivo ridimensionamento dell’universite0 statale evidentemente operato dal governo, la riduzione del numero degli iscritti (che, avrete letto sui giornali, e8 un dato nazionale).Un caro salutoEnrico

Lascia un commento




Il tuo commento:

dippiù?